RINNOVATO L’ACCORDO CON LA GUARDIA COSTIERA, SINERGIA E NUOVI PROGETTI COMUNI.

Nuovo protocollo intesa tra Guardia Costiera italiana e Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta

È stato siglato lunedì nel Palazzo Magistrale, sede di governo del Sovrano Ordine di Malta, il protocollo d’intesa tra la Guardia Costiera italiana e il Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta – CISOM per l’assistenza e il primo soccorso sanitari nel quadro dell’attività di ricerca e soccorso in mare.

Il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino e il Presidente della Fondazione CISOM, Gerardo Solaro del Borgo hanno firmato l’accordo alla presenza dell’ambasciatore Stefano Ronca, Segretario generale degli affari esteri e ambasciatore presso la Repubblica italiana dell’Ordine di Malta.

Diversi saranno gli ambiti operativi di cooperazione: rafforzare le sinergie per affrontare con efficacia situazioni di emergenza in mare e consolidare la relazione fra i gruppi di volontari e i Comandi territoriali della Guardia Costiera.

 “La salvaguardia della vita umana in mare è per noi la prima missione” – ha sottolineato l’Ammiraglio Pettorino – “Questo protocollo sancisce una collaborazione che va avanti in maniera strutturata da oltre un decennio”.

Al termine della cerimonia della firma, è arrivato a portare le sue congratulazioni per il rinnovo della collaborazione e l’eccellente lavoro svolto anche il Gran Maestro, Fra’ Giacomo Dalla Torre del Tempio di Sanguinetto, che si è detto “felice per l’accordo sottoscritto e ha espresso i migliori auguri agli uomini e alle donne impegnati a proteggere la vita umana in mare”.

“Noi saremo sempre al fianco della Guardia Costiera, ovunque ci sia bisogno”, ha assicurato il Presidente della Fondazione CISOM Gerardo Solaro del Borgo.