L’IMPEGNO DEI VOLONTARI DEL CISOM DI PISTOIA PER L’ANNO SANTO IACOBEO

Era il 9 gennaio 2021, quando il Vescovo della città di Pistoia tolse il sigillo ed aprì la Porta Santa della Cattedrale di San Zeno, una delle cerimonie più solenni e importanti dell’Anno Santo Iacobeo ed i volontari del CISOM erano lì, schierati in prima fila al servizio dei fedeli e dei pellegrini presenti durante la celebrazione.

Il servizio svolto dal CISOM di Pistoia ha rappresentato l’inizio di una collaborazione sinergica tra il Comune, la Diocesi e il CISOM, in vista di numerose iniziative di carattere religioso, sanitario e caritativo, programmate nel corso di tutto il 2021.

I volontari del Gruppo hanno infatti garantito una presenza costante e attiva dall’inizio alla fine dell’Anno Giubilare Iacobeo, coordinando diversi servizi, gran parte dei quali svolti in piena pandemia, rendendo ancora più necessaria la presenza dei volontari del CISOM che hanno istituito un presidio di Primo Soccorso, costituito da una squadra di sanitari, pronta ad intervenire in caso di bisogno durante le celebrazioni religiose e le cerimonie in Cattedrale.

E ancora sono stati presenti durante la Veglia di Pentecoste, coincisa con l’apertura dell’Anno Sinodale della Chiesa locale, mirabilmente intrecciatosi con l’Anno Giubilare; ed infine il 25 luglio hanno accompagnato l’Arciprete della Cattedrale di San Zeno durante la Chiusura della Porta Santa, per la fine dell’Anno Santo Iacobeo .

Disponibile qui il report completo “L’impegno dei Volontari del Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta – Gruppo di Pistoia durante l’Anno Santo Jacobeo” 9 gennaio 2021 – 25 luglio 2022.