IL VIAGGIO, IL MARE, IL SOCCORSO DEL CISOM

Il 3 ottobre 2013 è una data che il CISOM non potrà mai dimenticare; le squadre sanitarie del Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta erano lì, in prima linea, quando 368 persone persero la vita nel naufragio a largo dell’isola di Lampedusa.

Proprio per non dimenticare questa tragedia, durante la “Giornata della Memoria e dell’Accoglienza”, il 3 ottobre di ogni anno il CISOM partecipa con un suo workshop al progetto di informazione ed educazione organizzato dal Comitato Tre ottobre a Lampedusa, un progetto rivolto alle scuole italiane ed europee per creare memoria e sostenere politiche di accoglienza e inclusione.

Anche quest’anno, dunque il workshop interattivo “Il Viaggio, il mare, il soccorso sanitario del CISOM“, ha coinvolto gli studenti in un gioco dinamico e rappresentativo di un viaggio di sola andata, con l’obiettivo di sensibilizzare i ragazzi sul tema dell’accoglienza dei migranti, anche attraverso la testimonianza del lavoro svolto dal CISOM a Lampedusa.

Dato il grande successo riscontrato negli anni precedenti, è ormai da due anni che il laboratorio CISOM, si svolge anche in lingua inglese, così da poter coinvolgere gli studenti stranieri.

Il workshop, è stato organizzato e replicato in tre diverse sessioni alle quali hanno partecipato 45 giovani provenienti dalle scuole di tutta Italia: Lampedusa, Abruzzo, Liguria, Marche, Piemonte, etc… e dalle scuole europee di Belgio, Olanda e Spagna. I ragazzi, durante tutti e tre gli incontri,  hanno dimostrato un forte coinvolgimento, lasciandosi trascinare dalle emozioni più profonde e dimostrando un reale interesse per l’attività che il CISOM svolge da anni sull’Isola, grazie al prezioso e straordinario lavoro dei  suoi medici ed infermieri.