ASCOLTIAMO LE PERSONE SOLE: L’INIZIATIVA DEL CISOM FRIULI VENEZIA GIULIA

Da più di un anno, il Raggruppamento CISOM del Friuli-Venezia Giulia, porta avanti una bellissima iniziativa, nata spontaneamente dalla sensibilità di uno dei suoi volontari, che ha deciso di dedicare parte del suo tempo agli altri e supportare telefonicamente le categorie maggiormente colpite dall’emergenza sanitaria, come gli anziani, costretti per la tutela della propria salute ad una condizione di isolamento domiciliare.

Un gesto semplice e spontaneo, fatto con il cuore, un’attività socio-assistenziale importante, iniziata durante il primo lockdown nazionale  nel mese di marzo 2020, e che nel corso del tempo, è riuscita a raggiungere molte persone; tra loro, dall’altra parte della cornetta, alcuni sono malati e disabili, da sempre assistiti dai volontari del Corpo Italiano di Soccorso in occasione dei pellegrinaggi internazionali del Sovrano Ordine di Malta a Lourdes, con i propri affetti ed i propri cari lontani, impossibilitati ad uscire e che grazie ad un’amichevole chiacchierata riescono a sentirsi meno soli e capiscono di poter contare anche sulla vicinanza del CISOM.

Questa iniziativa è diventata, infatti, per i volontari del Gruppo di Udine e Pordenone, l’occasione ulteriore per attivare un percorso di aiuto specifico, basato sull’ascolto dei bisogni concreti di tutti coloro che per circostanze diverse, sono rimasti soli e necessitano di un supporto; dalla consegna della spesa e dei farmaci a domicilio, ad una semplice ma preziosa telefonata, il CISOM per loro c’è e ci sarà sempre.