GIORDANIA: CONTINUA IL PROGETTO DEDICATO AI BAMBINI CON DISABILITA’ NEUROLOGICA E DISTURBI DEL COMPORTAMENTO

Si è appena conclusa la seconda missione operativa in Giordania, nell’ambito del Progetto di assistenza sanitaria e riabilitazione dedicato ai bambini con disabilità neurologiche e disturbi comportamentali  presso Our Lady of Peace Center – OLOPC di Amman, promosso dall’Ambasciata dell’Ordine di Malta in Giordania in collaborazione con il Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta.

Il team sanitario inviato dal CISOM, questa volta composto da un medico specialista in fisiatria pediatrica e un fisioterapista pediatrico ha continuato ad occuparsi della formazione dello staff di riabilitazione locale, oltre che dell’affiancamento e supervisione quotidiani del team giordano nelle cure dei piccoli pazienti, per lo più bambini rifugiati siriani, iracheni e giordani.

I medici hanno inoltre verificato l’apprendimento della precedente formazione relativa ai presidi medici inviati e il loro utilizzo nelle attività quotidiane, riscontrando miglioramenti tra i piccoli pazienti assistiti nel corso della prima missione e implementando il sistema delle operazioni generale con un incremento del numero dei pazienti.

Dopo aver visitato alcune delle sedi distaccate dell’OLOPC nel Paese, si è deciso di estendere il progetto di assistenza sanitaria anche presso la succursale (una delle più grandi) di Aqaba, dove i medici si sono dedicati alla formazione dei terapisti locali e nel più piccolo centro di Mafraq.

Passo dopo passo, missione dopo missione, gli obiettivi fondamentali del Progetto vengono portati a termine per permettere ai piccoli pazienti di ricevere le migliori cure possibili e garantire allo stesso tempo un percorso di crescita professionale allo staff locale, organizzato in modo tale da favorire il confronto sulle diverse possibilità di intervento.

Un Progetto internazionale su larga scala che prevede la realizzazione di altre missioni operative nel corso di tutto il prossimo anno, e che sta riscuotendo un forte e positivo interesse tra gli specialisti locali.